10 luglio 2017

Questo video mostra la rapidità con cui ci lasciamo condizionare da pregiudizi e false impressioni

video

Troppo spesso ci facciamo prendere la mano dalla prima impressione, che è generalmente determinata da stereotipi sociali e dai nostri pregiudizi. Così nascono i malintesi e possiamo fare l'errore di trattare gli altri ingiustamente lasciandoci trasportare dall’immagine che abbiamo nella nostra mente.

La prima impressione è un meccanismo ancestrale abbastanza impreciso


Tutti giudichiamo velocemente nella nostra vita quotidiana e ci lasciamo condizionare dagli stereotipi. Dopo pochi secondi che abbiamo conosciuto qualcuno, anche senza scambiare nemmeno una parola, stiamo elaborando una teoria su chi è e com’è la sua personalità.

La prima impressione è un'attribuzione rapida e inconscia di tratti della personalità stabiliti basandoci su dettagli banali. Non è qualcosa di negativo, perché si tratta di un meccanismo ancestrale che ci permette di districarci nelle situazioni confuse e ci aiuta a valutare rapidamente se una persona completamente sconosciuta potrebbe essere pericolosa.

Si tratta di un processo di segnalazione basico che ci porta ad avvicinarci o allontanarci da uno sconosciuto. Il problema è che per emettere il giudizio ci affidiamo eccessivamente alle esperienze che abbiamo avuto con altre persone e agli stereotipi sociali.

Pertanto, anche se la prima impressione può darci alcune tracce di base, è importante capire che non è niente di più di un'impressione piuttosto imprecisa che in molti casi può essere anche falsa, come mostrato da questo video.

Il video, dal titolo "Craving", il cui direttore è Andrew Cadelago, che lavora per la Pixar, ci mette faccia a faccia con la nostra tendenza a relazionarci attraverso gli stereotipi.

Tre lezioni preziose per la vita


1. Prenditi del tempo per giudicare e sii rapido nel correggerti. Non possiamo evitare il meccanismo della prima impressione e non possiamo eliminare completamente i nostri pregiudizi, ma questo non significa che dovremmo lasciare che determinino il nostro comportamento ed il modo di giudicare gli altri. Quindi, prima di giudicare una persona, assicurati che non sono i tuoi stereotipi quelli che parlano. E se commetti un errore, ammettilo subito. Riconoscere il tuo errore non ti farà sembrare più debole, ma più intelligente. Solo chi pensa e riflette è in grado di cambiare idea.

2. Non lasciarti condizionare dagli stereotipi sociali. Ricorda che la società tende a promuovere gli stereotipi che gli sono più convenienti. Non lasciarti condizionare da questi. Dietro ogni stereotipo ci sono persone, e ognuna di queste è unica e speciale. Se ti prendi il tempo per conoscerle, probabilmente resterai piacevolmente sorpreso.

3. Non sottolineare la pagliuzza nell'occhio del tuo vicino, se non vedi la trave nel tuo.
È più facile accusare gli altri che se stessi. Tuttavia, prima di giudicare dobbiamo ricordare che non siamo esattamente perfetti, anche noi abbiamo dei difetti che potrebbero infastidire gli altri.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Questo video mostra la rapidità con cui ci lasciamo condizionare da pregiudizi e false impressioni
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons