20 maggio 2016

Il Barattolo della Calma: Una tecnica che tutti i genitori dovrebbero conoscere

Maria Montessori

Il barattolo della calma è una tecnica imprescindibile per tutti i genitori dato che il suo principale obiettivo è quello di aiutare i bambini a gestire i capricci, incanalando le emozioni come lo stress, l'ansia e la rabbia, in modo che possano ritrovare la tranquillità.

Si tratta di una tecnica ispirata alla pedagogia di Maria Montessori e si basa nell'idea che tutte le emozioni sono importanti, anche quelle considerate negative. Indica anche che è essenziale trasformare tutte queste emozioni in parole, in modo tale che i bambini possano divenirne consapevoli. Solo allora impareranno a gestirle.

Ma forse l’aspetto più interessante di questa tecnica è che pur essendo progettata per i bambini, può risultare utile anche ai genitori o a chiunque, perché è molto efficace per affrontare sentimenti come: tristezza, rabbia, risentimento e ira.

Come funziona il barattolo della calma?


Quando il bambino è arrabbiato o stressato, la frequenza cardiaca e la respirazione accelerano, inviando così al cervello il segnale che è in pericolo. Come risultato, al bambino risulterà più difficile controllare i suoi pensieri e reazioni dato che si produce un blocco emotivo. In questi casi le parole non sono molto efficaci.

Ma il barattolo della calma funziona allo stesso modo dello yoga, la meditazione o il rilassamento, è una tecnica di gestione dello stress che aiuta a liberare la mente. Permette al bambino o alla persona di dimenticare quei sentimenti negativi che stava provando, lasciando al suo posto una sensazione di pace, calma e serenità.

Questa tecnica aiuta i bambini a concentrare il loro sistema nervoso su di uno stimolo specifico. Focalizzando l'attenzione sul movimento che si genera all'interno del barattolo, viene generato inconsapevolmente un ordine mentale, in modo tale che questo contribuisca a ridurre il livello di allarme e, quindi, l’agitazione psicomotoria.

I movimenti della porporina nel barattolo hanno un effetto quasi ipnotico che cattura la nostra attenzione e aiuta a liberare la mente da tutti i pensieri che alimentano la rabbia o l’ansia. Quando ci concentriamo sul barattolo svuotiamo la mente, così possiamo rilassarci più facilmente.

Va detto che questa tecnica può essere applicata a partire dai due anni d’età, ed è anche efficace con gli adolescenti. Una volta passata la rabbia, i genitori possono parlare con il bambino di quanto è accaduto per cercare insieme una soluzione. Con il passare del tempo vi sorprenderete di scoprire che il vostro bambino, quando è frustrato o arrabbiato, cercherà il barattolo della calma per rilassarsi. Senza dubbio si tratterà di un enorme passo perché significa che ha imparato a identificare le proprie emozioni e, invece di dargli libero sfogo, è in grado di applicare una tecnica di auto-controllo.

Il barattolo della calma è una tecnica, non una punizione


Se utilizzerete questa tecnica con i vostri bambini, è importante che loro non facciano un'associazione negativa. Pertanto, minacce e punizioni non trovano alcun posto. Infatti, il barattolo della calma non è sinonimo di un “angolo per pensare” nel quale inviare i bambini a riflettere sul loro cattivo comportamento. È una tecnica di crescita personale, non una punizione.

Pertanto, è auspicabile che le prime volte che applicate la tecnica accompagnate anche il bambino durante il processo. Infatti, è probabile che anche voi proviate un po’ d’ansia, stress o frustrazione per le risposte e le reazioni del bambino, così che il barattolo della calma vi aiuterà a calmarvi e recuperare la prospettiva.

Investire del tempo e stargli vicino vi insegnerà l'importanza di gestire le loro emozioni. Quando stai con tuo figlio puoi guidarlo attraverso il processo di rilassamento dandogli istruzioni perchè impari a farlo da solo. Ad esempio puoi dirgli: “Ora ci siederemo con il barattolo della calma per rilassarci. Restiamo in silenzio e respiriamo profondamente. Concentrati sul movimento della porporina”.

È importante impartire queste indicazioni con un tono di voce calmo e rilassato. A poco a poco, il bambino si renderà conto che può gestire le sue emozioni e svuotare la mente ogni volta che lo desidera. Infatti, il barattolo della calma è uno dei migliori regali che potete fare al vostro bambino.

Come si prepara il barattolo della calma?


Per preparare il barattolo della calma è necessario avere a portata di mano un barattolo di plastica trasparente e riempirlo a metà con acqua calda. Quindi si può aggiungere un po’ di colla liquida trasparente e glicerina, la colla farà sì che l'acqua diventi più densa, così che quanta più se ne aggiunge tanto più lento sarà il movimento dei piccoli granelli di porporina. Inoltre, la glicerina serve a creare un contrasto di densità, facendo in modo che la porporina scenda in modo diverso per tutta la lunghezza del barattolo.

Infine si aggiunge la porporina e un altro po’ d’acqua, avendo cura di lasciare uno spazio d’aria dell’altezza di un dito circa così che il contenuto possa muoversi liberamente. Infatti, il segreto sta nel fatto che quando agiti il barattolo la porporina crea un movimento quasi ipnotico che aiuta il bambino a controllarsi. Ma è essenziale che il bambino comprenda che si tratta di una tecnica che lo aiuterà a sentirsi bene e crescere come persona.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Il Barattolo della Calma: Una tecnica che tutti i genitori dovrebbero conoscere
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons