12 febbraio 2016

Cosa succede quando ti disconnetti per 24 ore?

prese di corrente

Nella società moderna, è difficile staccare dalla tecnologia. Smartphone, computer portatili e dispositivi vari si annidano ovunque, non ci rendiamo nemmeno conto di avere trascorso gran parte della giornata connessi al mondo virtuale, perdendoci così buona parte del mondo reale che abbiamo sotto gli occhi.

La dipendenza da questi dispositivi è enorme, ma di solito non ce ne rendiamo conto. Infatti, la prima cosa che fanno molte persone appena sveglie alla mattina presto, è cercare il loro telefono cellulare per controllare cosa è accaduto mentre dormivano. Secondo un sondaggio condotto dai ricercatori dell’Università Complutense di Madrid, il 55% degli spagnoli non abbandonano il loro cellulare quando vanno a mangiare e un terzo lo porta anche al bagno.

Inutile dire che un tale rapporto "intimo" con lo smartphone non è per nulla sano. Pertanto, è necessario accettare la sfida di spegnere il cellulare anche solo per 24 ore. I risultati ottenuti saranno sicuramente sorprendenti.

1. Si dirada nebbia mentale

Il cellulare è una fonte ulteriore di stress dal momento che ci impone di essere sempre disponibili per rispondere alle chiamate in arrivo e ai messaggi, per sapere cosa succede nelle reti sociali e per controllare la posta. Lo smartphone ci chiede di dividere la nostra attenzione, e ciò termina per presentarci il conto offuscandoci la mente, generando in noi la sensazione di non essere in grado di concentrarci. Un giorno senza cellulare può aiutarci a ritrovare la prontezza e l’agilità mentale.

2. Si scoprono cose nuove

Spesso, quando si utilizza il telefono, si vive con il pilota automatico attivato. Mangi guardando lo schermo del telefono e cammini mentre controlli i messaggi, in questo modo perdi tutto ciò che accade intorno a te. Per questa ragione, quando decidi di disconnetterti dalla tecnologia i luoghi e le attività che conosci acquistano una prospettiva diversa, è come se fossero completamente nuovi, perché scopri dettagli che ti erano sfuggiti.

3. I sensi si affinano

Quando non siamo connessi a uno schermo che cattura gran parte della nostra attenzione, siamo in grado di aprirci al mondo. Allora si produce un piccolo grande/miracolo, i nostri sensi diventano più acuti, torniamo a percepire stimoli che prima passavano inosservati. In questo modo godremo di più dell'aroma del caffè appena fatto, il gioco con la nostra mascotta, la conversazione con il nostro partner e gli spostamenti quotidiani per andare e tornare dal lavoro.

4. Il tempo rallenta

Il tempo è relativo. Quando siamo felici vola, quando ci sentiamo male o siamo tristi sembra non passare mai. È interessante notare che, quando siamo connessi abbiamo la sensazione che il tempo passi più velocemente. Quindi, se riuscirai a passare 24 ore disconnesso, noterai che il tempo inizia a rallentare. Improvvisamente, riconquisti il tempo della tua vita e potrai fare più cose, o semplicemente rilassarti.

5. Puoi fermarti a riflettere

Credo che uno dei problemi più gravi che ha causato la tecnologia sia la resistenza a restare soli con noi stessi. Quando siamo annoiati, non lasciamo che la nostra mente divaghi ma ci connettiamo, intratteniamo la nostra mente. Per questa ragione disconnetterti per 24 ore ti permetterà di avere del tempo da solo con te stesso, per essere in grado di pensare e vedere cosa stai facendo male, quali sono i tuoi valori e se sei sulla strada giusta o dovresti correggere alcune cose.

6. Ritroverai la semplicità

Credo che le esperienze più intense e memorabili nella vita siano anche le più semplici. Nella semplicità riscopriamo la nostra essenza, e questo ci da piacere. Quando non hai a portata di mano la tecnologia per intrattenerti, sposti lo sguardo verso ciò che hai intorno o dentro di te, e scopri delle cose incredibili, cose semplici che dimentichiamo perché viviamo in un mondo troppo digitalizzato.

7. Ti senti meglio, molto meglio

Cucinare senza fretta, circondarti delle persone che ami, uscire in esplorazione senza cellulare, solo tu e la natura, sono esperienze rilassanti che ti faranno sentire meglio. Essere costantemente connessi può essere un enorme fonte di stress, quindi se spegnete tutti i dispositivi per un giorno potrete avere un assaggio di cosa sarebbe la vita senza l’ossessione per i dispositivi elettronici. Solo tu e il mondo, per goderne senza intermediari.

In conclusione, niente è meglio di questa foto del fotografo Miguel Morenatti che vale più di mille parole, nella quale si vedono le nuove generazioni prese a scattare foto, vivendo il momento attraverso gli schermi dei loro cellulari, mentre una anziana signora si gode semplicemente il momento.

Foto Miguel Morenatti

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Cosa succede quando ti disconnetti per 24 ore?
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons