10 novembre 2015

10 frasi da ricordare nei momenti tristi


A volte la vita è spietata. Ci sono giornate in cui i problemi arrivano tutti insieme, uno dopo l'altro, e sentiamo che la forza ci abbandona. In quei momenti in cui tutto va male è difficile mantenere un atteggiamento ottimista.

In tali situazioni è comprensibile essere tentati di rinunciare, con la speranza di trovare un po’ di pace e tranquillità. In questi casi, quando tutto intorno a noi è nero e facciamo fatica a credere che usciremo dalla situazione, è necessario trovare un appoggio.

Questo aiuto può venire da uno psicologo, ma anche da un amico o addirittura un libro motivazionale o un film. Ma la verità è che nessuno ci può aiutare se noi non ci aiutiamo da dentro, se non cambiamo alcuni dei nostri pensieri.

Così, la prossima volta che dovete affrontare uno di questi momenti difficili ricordate queste frasi:

1. Non ti arrendere, sei ancora in tempo di conseguire e cominciare di nuovo, seppellire le tue paure, liberare il buonsenso, riprendere il volo, Mario Benedetti

Il poeta uruguaiano non poteva dire meglio. Nulla è perduto se non ci si arrende, perché la speranza è abbastanza forte per tenerci motivati. Viktor Frankl, uno psichiatra viennese che è stato imprigionato in un campo di concentramento nazista, ha dimostrato che avere sempre qualcosa per cui lottare, un senso nella vita, ci può salvare anche nelle circostanze più estreme. Lui non ha mai mollato e all’età di 67 anni ha realizzato uno dei sogni della sua vita: avere il brevetto di pilota e volare.

2. Fai quello che puoi, nel luogo in cui sei, con quello che hai, Theodore Roosevelt

In molte occasioni siamo noi stessi il ​​nostro peggior nemico, soprattutto quando assumiamo un atteggiamento perfezionista. Dovremmo imparare invece a concentrarci maggiormente sullo sforzo piuttosto che sui risultati. A volte le cose non vanno come vorremmo, in questi momenti dovremmo sentirci confortati pensando che abbiamo fatto del nostro meglio con l'esperienza e le informazioni che avevamo a nostra disposizione. Recriminarsi è inutile perché non possiamo tornare indietro, e ci fa solo sentire peggio.

3. La vita non consiste nell’avere buone carte, ma nel saper giocare bene quelle che si hanno, Josh Billings

Ci sono persone che si lamentano di tutto e assumono costantemente il ruolo delle vittime. Ma in questo modo riescono solo ad amareggiarsi la vita. Quindi, questo umorista americano ci ricorda che non è importante avere delle buone carte, ma saper giocare intelligentemente quelle che ci sono toccate. È inutile lamentarsi delle cose che non abbiamo, è meglio essere grati per quello che abbiamo e utilizzarlo al meglio per conquistare i nostri sogni.

4. I problemi non sono segnali di stop, ma sono le linee guida, Robert Schuller

Il modo in cui affrontiamo i problemi influenza l'impatto degli stessi sulla nostra vita. Possiamo scegliere di visualizzare i problemi come ostacoli insormontabili o come opportunità per cambiare. Infatti, dietro ad ogni problema si nasconde una lezione, i problemi non sono semplici ostacoli ma segnali di avvertimento che ci possono aiutare a correggere la rotta. Ricordarci sempre di questo può significare un cambiamento radicale nella nostra vita, perché impareremo ad affrontare le difficoltà con un atteggiamento più ottimista.

5. Fortunato colui che non si aspetta nulla perché non sarà mai deluso, Jonathan Swift

In molti casi non si tratta di problemi, ma di semplici delusioni. Infatti, se abbiamo delle aspettative non realistiche quando le cose non funzionano come vorremmo ci sentiamo male. Da questo punto di vista le battute d'arresto e i problemi non esistono di per sé, ma sono un riflesso delle nostre aspettative non realizzate, della nostra incapacità di accettare il cambiamento e reagire in modo adattivo.

6. Se non ti piace qualcosa, cambiala. Se non la puoi cambiare, cambia il tuo modo di pensare, Mary Engelbreit

Piangere sul latte versato non è solo inutile ma genera anche uno stato d'animo molto negativo perché ci fa sentire che abbiamo perso il controllo della nostra vita. Pertanto, di fronte ai problemi è essenziale adottare un atteggiamento proattivo, chiedendosi che cosa possiamo fare per uscire da quella situazione. Ovviamente, ci sono momenti in cui non possiamo cambiare le circostanze, allora non abbiamo altra scelta che accettarle e cercare di vederne il lato positivo.

7. Tu sei oggi dove ti hanno portato i tuoi pensieri e sarai domani dove essi ti porteranno, James Allen

Queste parole del famoso filosofo britannico sembrano quasi uno scioglilingua, ma racchiudono anche una grande saggezza. Non significano che potremo ottenere tutto ciò che vogliamo solo desiderandolo, ma indicano che i problemi che dobbiamo affrontare oggi, in qualche modo, sono il risultato delle decisioni che abbiamo preso durante la nostra vita. Ma ora siamo in grado di cambiare, abbiamo il potere di trasformare il presente e costruire il futuro che vogliamo. Non lasciate mai che il passato tolga qualcosa al vostro presente.

8. Non sono le circostanze a rendervi le persone che siete, bensì il vostro modo di reagire di fronte ad esse, Anne Ortlund

Tendiamo a pensare che le circostanze della vita ci modellano. Ma così facendo ci accontentiamo di essere un burattino nelle mani di un destino capriccioso. Infatti, ciò che ci rende più forti e resistenti non sono le battute d'arresto in sé, ma il modo in cui reagiamo alle stesse. Ad esempio, è stato dimostrato che le persone alle quali è stato diagnosticato un cancro e assumono la diagnosi con un atteggiamento pessimista hanno una prognosi peggiore rispetto a quelle che adottano un atteggiamento positivo e combattivo. Perché siamo in grado di reagire in modo diverso ad una determinata realtà, e questo è ciò che conta davvero.

9. In tre parole posso riassumere tutto ciò che ho imparato dalla vita: la vita continua, Robert Lee Frost

Questo poeta americano, che ha perso la moglie e ha dovuto affrontare il suicidio del figlio, è caduto vittima dell’alcolismo. Ma è sopravvissuto, ne è uscito e ha continuato a scrivere. Per questo motivo il suo messaggio è così potente: non importa quanto sia grande la sofferenza, passerà. Quando ci sentiamo male, quando i problemi ci affliggono, facciamo fatica a vedere la luce alla fine del tunnel, ma possiamo essere sicuri che arriveranno sempre tempi migliori. E questo vi permetterà di avere una prospettiva più realistica che vi aiuterà ad affrontare meglio il problema.

10. Non importa quanto vai piano, l’importante è che non ti fermi, Confucio

A volte veniamo assaliti dalla disperazione. E nella nostra disperazione, non ci rendiamo conto che stiamo facendo dei progressi. Infatti, quando vediamo il mondo attraverso un vetro grigio non riusciamo a pensare in termini di miglioramento. Tuttavia, la realtà è che anche quando il dolore aumenta significa che ci stiamo avvicinando alla guarigione, perché ogni passo, anche se doloroso, è necessario. Dobbiamo solo fare in modo di non fermarci, dobbiamo continuare ad avanzare, anche se a piccoli passi.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

10 frasi da ricordare nei momenti tristi
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons