18 giugno 2015

3 effetti curiosi causati dallo Smartphone



Uno smartphone può trasformarsi in una bomba a orologeria per le persone vulnerabili alla dipendenza, questo non è un segreto per nessuno. Infatti, i giovani usano mediamente i loro telefoni cellulari per circa 9 ore al giorno e la maggior parte di loro preferisce rispondere immediatamente a un messaggio piuttosto che farlo in seguito, anche in cambio di una remunerazione economica. Le statistiche indicano che una persona ogni mille utenti si espone alla dipendenza da smartphone. Tuttavia, al di là dell’ansia che può causare lo smartphone, ci sono altri effetti meno noti ma molto curiosi, che possono diventare un segnale che ci avverte che stiamo abusando di questa tecnologia.

1. Genera una distanza emotiva nella conversazione

Probabilmente vi sarà accaduto qualche volta: state parlando con qualcuno e improvvisamente egli vi interrompe per controllare il cellulare. Dopo vi chiede di proseguire, ma il flusso della conversazione è stato interrotto e avete delle difficoltà a continuare, perché sapete che almeno metà della sua mente si trova altrove, un fenomeno che gli psicologi hanno soprannominato "policoscienza".

In un esperimento condotto presso la  Virginia Tech University i ricercatori hanno analizzato l'interazione di 100 coppie di persone. Hanno chiesto loro di parlare per 10 minuti di questioni banali o argomenti significativi accaduti durante l’anno. In seguito ogni persona doveva dare la sua impressione rispetto alla conversazione. La presenza di uno smartphone provocava sentimenti di distacco, facendo in modo che uno degli interlocutori si sentisse emotivamente lontano dagli altri. Non è l'unico studio che lo dimostra, un altro esperimento sviluppato presso l'Università di Essex ha rilevato che la sola presenza del cellulare in una conversazione influisce inconsciamente sull'interlocutore.

2. Provoca cambiamenti a livello cerebrale

Un interessante studio condotto presso l'Università di Zurigo ha rivelato che l'utilizzo dello smartphone genera delle trasformazioni nel nostro cervello. Questi ricercatori hanno analizzato l'attività cerebrale delle persone mentre usano i loro telefoni cellulari, e hanno scoperto che l'uso dei pollici, preferibilmente per digitare messaggi di testo, genera importanti cambiamenti nell'attività della corteccia cerebrale.

Inoltre, si è osservato che più la persona aveva usato il telefono durante i giorni precedenti, maggiore era l’attività nella corteccia. Questi psicologi sostengono che il fatto di utilizzare i pollici in un modo radicalmente nuovo provoca una riorganizzazione nel cervello, generando picchi di attività mai visti prima. Vale la pena ricordare che questo cambiamento non è necessariamente negativo, perché il nostro cervello si caratterizza proprio per la sua neuroplasticità, anche se è sorprendente dal momento che i segnali inviati dai pollici causano grandi variazioni nell’attività cerebrale. Come risultato, gli utenti degli smartphone stanno riprogrammando l’utilizzo della mano a livello cerebrale.

3. Forma parte della concezione che abbiamo di noi stessi

Uno studio particolarmente interessante condotto presso l'Università del Queensland ha scoperto che molti giovani e adolescenti hanno adottato il loro smartphone come parte della loro identità. Dobbiamo notare che l'identità non è un concetto astratto, ma si esprime attraverso alcuni comportamenti che rivelano chi siamo, i nostri obiettivi, i desideri ei valori. Pertanto, siamo in grado di esprimere la nostra identità attraverso i nostri beni materiali, che indicano il nostro ruolo, lo stato, la personalità ei valori.

Dal momento che i giovani usano molto i loro telefoni, questi sono diventati una pietra angolare della loro identità, motivo per cui si sforzano di personalizzarli. La preoccupazione che molti giovani hanno indicato in questo studio è che non sarebbero stati in grado neppure di immaginare la loro vita senza il loro smartphone, indicando così una dipendenza malsana. In realtà, si è constatato che più si sentivano identificati con il telefono e più lo usavano, e più forte era il legame emotivo. Questo è il primo passo verso lo sviluppo della dipendenza da smartphone.


Fonti:
Misra, S., Cheng, L., Genevie, J., & Yuan, M. (2014). The iPhone Effect: The Quality of In-Person Social Interactions in the Presence of Mobile Devices. Environment and Behavior.
Gindrai, A. D. et. Al. (2014) Use-Dependent Cortical Processing from Fingertips in Touchscreen Phone Users. Current Biology.
Przybylski, A. K. & Weinstein, N. (2012) Can you connect with me now? How the presence of mobile communication technology influences face-to-face conversation quality. Journal of Social and Personal Relationships; 30(3): 237-246.
Walsh, S. P. et. Al. (2011) Keeping in constant touch: the predictors of young Australians’ mobile phone involvement. Computers in Human Behavior; 27(1): 333-342.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

3 effetti curiosi causati dallo Smartphone
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons