17 dicembre 2014

Come proteggere la tua autostima




L'autostima non è immutabile. Infatti, è profondamente influenzata da molti fattori con i quali abbiamo a che fare ogni giorno. Ciò significa che se abbiamo una sana autostima, è importante mantenersi vigili e proteggerla, perché nella nostra vita quotidiana ci imbattiamo in molta spazzatura e tanti vampiri emozionali che possono lacerare la percezione che abbiamo di noi stessi.

Imparare a dire "no"

A volte facciamo fatica a rifiutarci di fare un favore, soprattutto se abbiamo un rapporto speciale con la persona che ce lo chiede, ma a volte rifiutare è l'unico modo per proteggerci. Non dobbiamo confondere la necessità di proteggere il nostro tempo, il nostro spazio e la nostra identità con l’orgoglio e l’arroganza. Dire "no" significa semplicemente che ora o in futuro, non potremo soddisfare le necessità di qualcuno perché non abbiamo tempo o perché va contro i nostri principi.

In realtà, dire di "no" implica anche segnare i confini della nostra identità perché gli altri imparino a capire fin dove possono arrivare. Se non stabiliamo determinati limiti, le persone approfitteranno per riempirci di compiti che poi ci faranno sentire male, ci porteranno a fare degli errori e dubitare delle nostre capacità, e di conseguenza la nostra autostima diminuirà.

Pertanto, un modo semplice per proteggere la nostra autostima è quello di negarsi quando non si desidera fare una determinata cosa.


Alcune persone sono dei manipolatori esperti. Scavano in profondità, trovano i nostri punti deboli e decidono di approfittarne, soprattutto puntando sul senso di colpa. Nessuno è immune a questi attacchi così che il primo passo da fare è quello di imparare a riconoscerli, e per fare questo è necessario innanzitutto conoscere se stessi.

Tutti noi abbiamo una scala di valori, ci sono cose che non ci piacciono e non accettiamo, come le bugie, il disprezzo o l'ipocrisia. È importante che abbiate ben chiaro la vostra scala di valori, che vi conosciate, perché solo così vi sarà possibile stabilire i vostri limiti e trincerarvi. Naturalmente, non si tratta di non voler sentire ragioni, ma di difendere i vostri punti di vista e la libertà di agire.

Ricordate che i manipolatori cercano sempre di sminuire le vostre idee e, a forza di ascoltarli, probabilmente finireste per pensare come loro perdendo la fiducia in voi stessi e nelle vostre potenzialità. Quindi, quando pensate di trovarvi in ​​una situazione in cui l'altra persona non vi tratta con il rispetto che meritate, fermatela subito con un educato: "Grazie dell’informazione, ma non condivido il tuo punto di vista."

Se non sei soddisfatto, reagisci. Se ti senti bloccato, trova una via d'uscita. Ma non permettere mai che altre persone minino la tua autostima. Lo devi a te stesso.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Come proteggere la tua autostima
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons