8 dicembre 2014

Come essere se stessi senza morire nell’intento?



Può sembrare una domanda scontata, ma la verità è che oggi è normale assumere diverse maschere sociali per relazionarsi con le persone. Non ci comportiamo allo stesso modo sul lavoro, tra amici, con il partner o quando siamo soli o conosciamo qualcuno che condivide i nostri stessi interessi. Il problema è che a forza di usare queste diverse maschere ci dimentichiamo chi siamo veramente e cominciamo a stare male, sentiamo un senso di vuoto.

Essere se stessi non significa comportarsi allo stesso modo in contesti diversi, perché questi cambiamenti fanno parte dell’adattamento sociale. Tuttavia, significa essere più naturali e spontanei, trovando il modo di esprimere la nostra identità in ognuno di questi contesti senza sentirci in imbarazzo. Come raggiungere questo obiettivo?

1. Aumentando la conoscenza di sé. Non si può essere autentici se non ci si conosce, è semplice. Molte persone usano queste maschere sociali semplicemente perché non hanno chiaro quale sia il loro sistema di valori, quali sono le loro capacità e che cosa vogliono dalla vita. La conoscenza di sé è il cammino per giungere ad essere noi stessi, sentirai a nostro agio ed esprimerlo in ciascuna delle nostre attività. Cosa ti piace? Cosa ti motiva? Che cosa vuoi realizzare? Quali sono i tuoi punti di forza?

2. Lavorare sulla fiducia in se stessi. La maggior parte delle persone non riesce ad essere autentica perché non si fida di sé, non crede che mostrandosi per quello che è verrebbe accettata come vorrebbe. Pertanto, un pilastro fondamentale dell’autenticità è quello di fidarsi di se stessi, il che non significa che si dovrebbe credere di essere Superman, tutti abbiamo dei difetti, ed è importante riconoscerli, ma è anche necessario che prevalga una visione positiva delle proprie capacità.

3. Accettarsi come si è. Come ci si può aspettare che gli altri ci accettino se noi non ci accettiamo? Uno dei segreti delle persone che si comportano in modo spregiudicato e autentico risiede nell’accettazione incondizionata di se stessi. Queste persone sono consapevoli di avere difetti e di commettere errori, ma anche così, amano le proprie potenzialità e si accettano senza disprezzarsi o provare sensi di colpa.

4. Non cercare l'approvazione. Noi tutti amiamo essere accettati e incontrare persone che ci aprono sempre le braccia ovunque andiamo, ma non è sempre così, e quanto prima lo accettiamo tanto più velocemente potremo liberarci dal bisogno d’approvazione. Questo non significa che saremo immuni alle critiche negative o al rifiuto, perché in fondo continuiamo ad essere degli esseri sociali. Tuttavia, apprenderemo ad affrontare la vita con un atteggiamento più maturo imparando a trovare l’equilibrio tra la necessità di adattarci all’ambiente sociale e la possibilità di esprimerci come siamo.

5. Evitare il perfezionismo. Essere voi stessi e, allo stesso tempo, cercare di comportarvi perfettamente, sono due concetti che non vanno insieme. Essere se stessi significa essere più naturali, più autentici, agire senza porsi delle barriere e, ovviamente, questo atteggiamento ci può portare a commettere degli errori. Pertanto, nell’impegnarci ad essere più autentici dovremmo imparare ad accettare gli errori come se fossero delle lezioni di vita abbandonando il perfezionismo che è solo una gabbia che limita le nostre potenzialità.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Come essere se stessi senza morire nell’intento?
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons