12 ottobre 2014

L’euforia del truffatore: Perché le persone ingannano?



Truffare e ingannare è un comportamento che la società ha etichettato da sempre come negativo così che gli psicologi hanno sempre dato per scontato che la persona che si comporta in questo modo provi rimorso e tutta una serie di emozioni negative che la spingono ad assumere un atteggiamento più etico.

Ma ora un nuovo studio condotto presso la Università di Washington equipara l'atto di mentire e truffare con una “sniffata di cocaina”. Questi psicologi sono convinti che la "euforia del truffatore" libera tanta adrenalina quanto gli sport estremi o qualsiasi altra attività che può essere potenzialmente additiva.

I ricercatori hanno progettato tre esperimenti per mettere alla prova la loro teoria. Il  primo includeva una ricompensa in denaro per convincere le persone a risolvere delle parole crociate. Tuttavia, l'esperimento fu progettato in modo tale che i partecipanti potessero barare avendo la possibilità di vedere in anticipo le risposte esatte.

Come previsto, oltre il 40% dei partecipanti ricorse alla truffa. Tuttavia, la cosa interessante si verificava dopo il test, quando è venne loro chiesto di riferire le loro emozioni. A questo punto gli imbroglioni hanno riferito di avere provato delle sensazioni più positive, come la soddisfazione. Non si sentivano in colpa per quello che avevano fatto, ma hanno mostrato un comportamento molto simile a quello che si può riscontrare in chi ha assunto una sostanza stimolante.

Senza pensarci due volte, gli investigatori hanno preparato un secondo esperimento, ma questa volta hanno rimosso il fattore economico; cioè, non esisteva alcuna ricompensa per cui presumibilmente non c’era un buon motivo per barare. Anche in questo caso, tutto è stato progettato in modo che la gente potesse imbrogliare e quasi il 70% di questi l’ha fatto! Ancora una volta, gli imbroglioni hanno riportato delle emozioni più positive, anche se non c’era in ballo una ricompensa.

Nel terzo e ultimo esperimento, i ricercatori hanno reclutato 205 persone e hanno offerto loro la possibilità di vincere del denaro se avessero risolto alcune parole crociate. Per eliminare la possibilità che i partecipanti barassero senza rendersene conto, hanno imposto loro un "codice d’onore" in base al quale tutti dovevano riferire che erano stati onesti nelle loro risposte. La cosa sorprendente fu che con questo sistema i partecipanti hanno riferito dei sentimenti di maggiore soddisfazione dopo avere imbrogliato.

Quali conclusioni possiamo trarre?

Sembra che mentire e barare non sempre generi dei sentimenti negativi, piuttosto il contrario. Perché? Anche se i ricercatori non forniscono una spiegazione precisa, una teoria potrebbe essere che l'atto di mentire genera una notevole attivazione del sistema nervoso centrale, come quando ci stiamo lanciando nel vuoto da una grande altezza. In questo stato le nostre aree cerebrali prefrontali, che di solito sono quelle che si occupano di regolare il nostro comportamento, passano in secondo piano. Pertanto, ciò che percepiamo è una intensa sensazione di euforia, almeno durante le prime fasi. Forse più tardi, una volta che il cervello ritorna al suo funzionamento normale, la persona riflette sul proprio comportamento e può anche pentirsi.

Fonte: 

Ruedy, N. E. et. Al. (2013) The cheater's high: the unexpected affective benefits of unethical behavior.Journal of Personality and Social Psychology; 105(4): 531-548.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

L’euforia del truffatore: Perché le persone ingannano?
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons