1 ottobre 2014

5 consigli per avere successo ad un colloquio di lavoro



Stai cercando lavoro? Hai sostenuto decine di colloqui ma nessuno ti ha ancora chiamato? Il tuo curriculum è originale e impeccabile ma le cose non vanno come vorresti? Forse tutto non dipende solo dalla crisi economica, forse stai facendo alcuni errori di base che ti impediscono di avere successo nel mercato del lavoro.

Infatti, spesso pensiamo che la nostra vita sia molto razionale e che tutto abbia un significato. Tuttavia, la verità è che la vita è meno lineare e logica di quanto pensiamo, o almeno questo è quanto dimostrano diversi studi psicologici in cui si è riscontrato che ci sono dei piccoli dettagli che possono notevolmente aumentare o diminuire le possibilità di essere assunti.

1. Il giorno del colloquio di lavoro

Uno studio americano ha intervistato oltre 1.400 reclutatori di personale in aziende con più di 20 dipendenti. Dopo aver analizzato centinaia di dati, i ricercatori hanno riscontrato il fatto che i candidati che venivano valutati il Martedì, circa intorno alle ore 10:30, avevano più probabilità di ottenere il posto.

Perché?

A quanto pare, le persone sono più produttive e si sentono meglio il Martedì, quando il Lunedì è già passato (il fatidico giorno in cui torniamo al lavoro dopo il fine settimana). Ciò renderebbe gli intervistatori più aperti e disponibili, un atteggiamento al quale contribuisce anche il tempo, dato che alle 10.30 avranno già fatto la pausa caffè, controllato la posta elettronica e saranno pronti per iniziare la giornata di lavoro. Prima, sarebbero probabilmente ancora irritabili e più tardi sarebbero troppo stanchi.

2. Le condizioni meteorologiche

I ricercatori dell'Università di Toronto hanno esaminato 3.000 medici che hanno fatto domanda per concorrere ad alcune posizioni di lavoro fisse durante un periodo di sei anni. Al termine di questo periodo si è notato che le giornate di pioggia influenzavano profondamente le loro prestazioni. In particolare, i risultati erano diminuiti del 10% rispetto a quei medici che hanno affrontato i test durante una giornata soleggiata.

Perché?

Studi precedenti che hanno esaminato la relazione tra il tempo meteorologico e il nostro umore, indicano che durante le giornate nuvolose tendiamo ad essere più apatici, ci chiudiamo in noi stessi e siamo di pessimo umore. Logicamente, questi cambiamenti si riflettono nella nostra performance e influenzano l'atteggiamento delle persone che dovranno valutarci.

3. Il colore dei vestiti che indossate

Secondo un sondaggio che riguardava 2.099 persone responsabili dell’assunzione di personale per le loro aziende, ci sono dei colori più adatti e altri che sono completamente inadeguati. Il nero e il blu sono la soluzione migliore per andare a un colloquio di lavoro, mentre l'arancione è l'opzione peggiore.

I colori socialmente neutri come il nero, il grigio, il marrone e il blu, sono identificati con la professionalità, mentre i colori più intensi come il rosso, il giallo, il verde e l’arancione sono più adatti per il tempo libero. Ovviamente, il colore dell’abbigliamento è importante negli ambienti di lavoro più formali e il suo significato varia a seconda della cultura.

4. Sostenere un colloquio lo stesso giorno di altri concorrenti

I ricercatori delle università di Pennsylvania e di Harvard hanno raccolto i dati provenienti da 9.323 persone intervistate durante nove anni e hanno scoperto che sostenere un colloquio di lavoro lo stesso giorno insieme ad altre persone che aspirano alla stessa carica, di solito gioca contro di noi.

Perché?

Semplicemente perché il nostro livello di competenza per la posizione sarà valutato rispetto a quello delle persone che sono state intervistate alcune ore prima. La cosa interessante è che questo effetto non si riscontra quando si verificano le interviste in giorni diversi, perché, a quanto pare, gli intervistatori fanno tabula rasa.

5. Accettare un caffè

Secondo gli autori del libro "Crazy Good Interviewing: How Acting A Little Crazy Can Get You The Job", accettare un caffè non è il modo migliore per iniziare un colloquio di lavoro. Essi sostengono che la maggior parte degli intervistatori lo offrono per educazione, ma non hanno proprio nessuna intenzione di passare 10 minuti a bere un caffè con qualcuno che hanno appena conosciuto.

Possiamo essere più o meno d'accordo con questa affermazione, ma il fatto è che se ci si avventura a prendere un caffè, è necessario considerare che forse il nostro intervistatore può ottenere molte informazioni che gli interessano.

Secondo uno studio che riguardava 1000 bevitori di caffè, il tipo di caffè scelto dalle persone rivela tratti della loro personalità. Ad esempio, chi preferisce il caffè senza zucchero è più tradizionale, paziente ed efficiente, ma anche più brusco, sprezzante e resistente al cambiamento. Inoltre, chi preferisce il caffè freddo è di solito più avventuroso, spontaneo e fantasioso, ma può anche essere più spericolato e rifiuta di seguire le regole.

Pertanto, se si accetta un caffè ad un colloquio di lavoro, assicuriamoci di chiederne uno che si adatta all'immagine che si desidera mostrare:)


Fonti:
Grasz, J. (2013) Study Looks at Best and Worst Colors to Wear in a Job Interview. En: CareerBuilder.
Waters, E. (2013) What Does Your Coffee Reveal about You? En: World of Psychology.
Simonsohn, U. & Gino, F. (2012) Daily Horizons: Evidence of Narrow Bracketing in Judgment from 10 years of MBA-admission Interviews. Psychological Science.
Rueff, R. (2011) 5 Tips: Best Times To Schedule An Interview. En: Glass Door.

Redelmeier, D. A. et. Al. (2009) Rainy weather and medical school admission interviews. Canadian Medical Association Journal; 181(12).

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

5 consigli per avere successo ad un colloquio di lavoro
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons