28 settembre 2014

5 motivi per imparare ad ascoltare



Imparare ad ascoltare è complicato. Non è così facile come sembra, perché non significa limitarsi a sentire quello che gli altri dicono, implica separarci dai nostri stereotipi, aprirci emotivamente alle esperienze dell'altra persona e smettere di giudicare per cercare di cominciare ad essere veramente più empatici. Si tratta di una abilità difficile da sviluppare, ma una volta che la padroneggiamo, la nostra vita può cambiare completamente. Perché? Ora io vi darò cinque ragioni per cui imparare ad ascoltare è molto utile.

1. Ascoltare è apprendere. D.J. Kaufman ha dichiarato che: "l'intelligenza è la ricompensa per aver trascorso un vita ascoltando, soprattutto in quei momenti in cui avremmo preferito parlare." Quando si impara a tacere più a lungo lasciando che gli altri parlino, si stanno moltiplicando la possibilità di imparare dalle loro parole. Quando siamo noi a parlare, le opportunità di apprendimento si riducono drasticamente. Ricordate che tutti hanno qualcosa da insegnarci. Infatti, le lezioni più importanti della mia vita sono arrivate da dove meno me lo aspettavo. Basta imparare ad ascoltare, senza stereotipi e preconcetti.

2. Ascoltare aumenta la probabilità di essere accettati. Una persona che parla incessantemente può essere simpatica durante i primi incontri, ma poi diventa un egocentrico che tutti cercano di evitare. Infatti, a tutti noi piacciono le persone che sanno ascoltare, quelli che sono presenti quando si ha un problema e con i quali ci si può sfogare perché sappiamo che non ci giudicheranno e non ci criticheranno.

3. Ascoltare consente di creare un legame con un'altra persona. J. Isham ha detto che: "Ascoltare è un atteggiamento che viene dal cuore, è un desiderio genuino di stare con l'altro." Quando si impara ad ascoltare, si sta dicendo all'altra persona che siamo lì per lei, che tutto ruota intorno a lei, e che siete disposti ad aiutarla. Questo semplice gesto può creare un legame molto forte con l'altro perché, in realtà, sono molto pochi quelli che ascoltano acriticamente e senza anteporre i loro problemi.

4. Ascoltare è saper convincere. Se si vuole convincere qualcuno, la chiave non è quella di attaccarlo con degli argomenti, ma saperlo ascoltare. Prima di tutto ascolta quali sono le sue motivazioni, comprendi le sue emozioni e, solo allora, parla. Il semplice fatto di dargli la possibilità di esprimere le sue opinioni è già un segno di buona volontà che fa pendere la bilancia a vostro favore e rende le vostre ragioni più convincenti. Per convincere non è necessario confutare gli argomenti degli altri, ma basta mettersi al loro posto e analizzare le loro ragioni.

5. Ascoltare è maturare. Quando si è in grado di ascoltare l’altro senza anteporre i propri problemi e bisogni, significa che si è maturi, si è cresciuti perché si è imparato ad accettare l'altro, i suoi punti di forza e le debolezze. Solo le persone mature sono in grado di lasciare la loro posizione per mettersi al posto dell'altro. Inutile dire che questo livello di maturità emotiva permette di vivere più pienamente.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

5 motivi per imparare ad ascoltare
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons