26 settembre 2014

5 consigli per migliorare la tua giornata sul lavoro



La maggior parte di noi si trova ad affrontare sfide quotidiane particolarmente frustranti sul lavoro che riducono la nostra energia e aumentano i nostri livelli di stress. Il progetto che sembra non finire mai, il telefono che suona continuamente, il capo che ci chiede informazioni, i colleghi che non collaborano e le tante e-mail, non ci permettono di lavorare tranquillamente... Insomma, è come se l'universo intero congiurasse contro di noi generandoci tensione e disagio.

È vero che esistono tutti questi problemi e, purtroppo, in molti casi, non possiamo farli scomparire con una bacchetta magica, ma possiamo cambiare il nostro atteggiamento verso di loro. Infatti, non sono le cose che accadono che ci fanno sentire male, ma il modo in cui le interpretiamo. E, questa massima, si applica a tutta la nostra vita.

La chiave per passare una buona giornata sul lavoro in realtà non risiede nell’essere più o meno produttivi, ma nel modo in cui gestiamo le diverse situazioni che ci troviamo ad affrontare. Ovviamente, cambiare attitudine non è qualcosa che si può fare dalla sera alla mattina, ma se siamo persistenti e mettiamo in pratica queste strategie gradualmente ci sentiremo meglio e noteremo che lo stress ci abbandona.

Come passare una buona giornata sul lavoro?

1. Prima di iniziare, proponetevi un obiettivo per oggi stesso. La maggior parte delle persone affronta la giornata senza un obiettivo chiaro, si alzano e semplicemente aspettano di vedere cosa succede. Questa mancanza di obiettivi è come mettersi a disposizione dei capricci altrui. Tuttavia, avere chiaro qual è il vostro obiettivo per la giornata appena iniziata è essenziale perché vi aiuterà a gestire la vostra lista delle priorità. In questo modo potrete strutturare meglio il vostro lavoro e organizzare bene il vostro tempo. In definitiva, questo migliorerà la produttività e diminuirà lo stress perché non c'è niente di più inquietante che sapere di avere molte cose da fare e non sapere da dove cominciare.

2. Riflettete prima di iniziare un progetto, una riunione o una conversazione. Spesso siamo stressati perché perdiamo di vista gli obiettivi. Quindi è sempre importante chiedersi: "che cosa intendo ottenere con questo? Dove voglio arrivare?" Avere chiaro il proposito di ognuna delle vostre attività lavorative vi farà risparmiare del tempo così come vi aiuterà a elaborare le migliori strategie per raggiungere i vostri obiettivi. Quando si deve affrontare un compito che non ci piace, è utile pensare che si tratti di un pezzo fondamentale per raggiungere il nostro obiettivo finale. Dopo tutto, per godere della bellezza di un puzzle, è prima necessario assemblare tutti i suoi pezzi.

3. Appena arrivati sul posto di lavoro, sedetevi e rilassatevi per un momento. Normalmente si arriva agitati sul posto di lavoro, pensando a tutte le cose che ci attendono. Tuttavia, invece di iniziare immediatamente a lavorare, rilassatevi. Ascoltate i suoni intorno a voi, guardatevi intorno con attenzione e respirate profondamente. Se avete una pianta dategli acqua, o semplicemente apprezzate quanto è cresciuta. Così potrete iniziare la giornata di lavoro con dell’energia positiva e potrete concentrarvi meglio.

4. Praticate la gentilezza e la bontà. Niente di meglio per sentirsi bene con se stessi che comportarsi educatamente. Ringraziate quando ricevete un favore, lodate un collega quando lo merita e imparate a conoscere le persone con cui lavorate fianco a fianco. Questo atteggiamento vi aiuterà a sentirvi meglio e contribuirà a creare un clima di lavoro più piacevole, e i vostri colleghi saranno anche motivati ​​a comportarsi nello stesso modo.

5. Esprimete in modo assertivo idee e sentimenti. Probabilmente non c'è niente di peggio che passare tutto il giorno a riflettere su quello che avreste potuto dire al vostro capo, ma che non avete azzardato. Questi pensieri generano sensazioni molto spiacevoli che influenzano la produttività e finiscono per rovinare il vostro umore. Invece di tenere dentro quello che pensate, imparate a esprimere queste cose in modo assertivo. Se pensate di non poter finire il progetto, ditelo e spiegatene dettagliatamente i motivi. Se vi sentite male per qualcosa che vi ha detto o fatto un collega, chiamatelo in disparte e spiegategli che non vi è piaciuto il suo comportamento. Ricordate che il problema non è cosa dite ma come lo dite.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

5 consigli per migliorare la tua giornata sul lavoro
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons