16 luglio 2014

Quando il senso di colpa ci intrappola



Sappiamo già che la colpa è uno dei sentimenti più dannosi che esistano perché ci impedisce di guardare al futuro e, allo stesso tempo, ci impedisce di vivere il presente trattenendoci legati al passato. Tuttavia, ciò che risulta interessante è che generare il senso di colpa è molto semplice, molto più di quanto si potrebbe immaginare. Il semplice atto di stringere la mano a un ladro o a un bugiardo o addirittura sedersi sulla sedia che questi avevano usato prima, può generare dei sensi di colpa . O almeno questo è quello che dimostra uno studio molto interessante nel campo di ciò che è noto in psicologia come "trasferimento morale".

I ricercatori hanno reclutato 54 studenti universitari, a metà di loro è stato detto che la sedia dove si trovavano era precedentemente occupata da uno studente che era stato catturato mentre stava cercando di di rubare.

Successivamente, tutti i partecipanti hanno completato un test di personalità che si proponeva di valutare come si sono sentiti in quel momento. Durante il test sono stati usati degli elementi per valutare le emozioni come la rabbia, il senso di colpa e la tristezza.
Che cosa è avvenuto?

Come si può intuire, le persone alle quali era stato detto che stavano usando la sedia usata precedentemente da un ladro, hanno mostrato un maggiore senso di colpa.

Tuttavia, l'esperimento non è finito qui. I ricercatori hanno reclutato altri 48 studenti e oltre la metà di loro vennero presentati a una persona che ha stretto loro la mano. In seguito venne detto loro che quella persona si era comportata in modo ingannevole durante gli esami.

Una volta che gli studenti ebbero completato il test della personalità, i ricercatori hanno apprezzato un alto senso di colpa, come se fossero stati loro ad ingannare nel corso degli esami.

Questi esperimenti ci mostrano come sia facile generare il senso di colpa in una persona, dato che a volte un semplice commento può essere sufficiente a scatenare il meccanismo. Il problema è che quando ci sentiamo in colpa per qualcosa, siamo più sensibili e possiamo facilmente cadere vittima dei manipolatori. Quindi, la prossima volta che ci sentiamo in colpa per qualcosa, dovremmo analizzare con attenzione l’ambiente e le persone intorno a noi, è probabile che qualcuno stia cercando di scaricare, anche inconsciamente, la responsabilità su di noi.

Fonte:
Eskine, K. J., Novreske, A., & Richards, M. (2013) Moral contagion effects in everyday interpersonal encounters. Journal of Experimental Social Psychology; 49(5): 947–950.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Quando il senso di colpa ci intrappola
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons