2 luglio 2014

Come eliminare la paura: Senti, osserva e rifletti



Quando eravamo piccoli avevamo molte paure, soprattutto perché il mondo ci sembrava immenso e, a volte, le cose che non si conoscono fanno paura. Quando diventiamo progressivamente consapevoli di queste paure, pensiamo che gradualmente svaniranno con il passare degli anni.

Tuttavia, non è così. Molte persone che avevano paura del buio da bambini continuano a temerlo da adulti. Molte ragazze che da piccole erano terrorizzate dalle rane continuano a provare questa paura, anche se sono già adulte.

La ragione è semplice: la maggior parte delle paure non svaniscono da sole, è necessario lavorare sulla causa. Non è sufficiente sapere che si tratta di una paura irrazionale, è importante lavorare sulla paura stessa. Quindi vi consiglio di seguire questi semplici passi. Prima di iniziare, vi consiglio di sedervi in un posto tranquillo dove nessuno può disturbarvi.

1. Senti la paura. Quando sperimentiamo la paura il nostro primo impulso è quello di fuggire, desideriamo che la paura scompaia perché ci fa sentire male. Tuttavia, se affrontiamo la paura una volta per tutte, ci rendiamo conto che non è poi così orribile come pensavamo. In realtà, spesso le idee negative che girano vorticosamente nella nostra mente sono ben peggiori della realtà.

2. Diventa un osservatore. Fingete di essere qualcun altro, qualcuno che non prova paura. Osservate come se foste un’altra persona, cosa vedete? Se riuscirete ad immedesimarvi nel ruolo di un osservatore esterno, la paura se ne andrà da sola e vi accorgerete di quanto ridicola era la situazione. Finalmente, comprenderete che si trattava di una paura illogica, senza alcun fondamento.

3. Ricerca le cause della paura. Anche quando pensate di avere vinto la vostra paura, ricordate che un timore che si trascina da anni non si elimina tanto facilmente. Per questa ragione è importante lavorare sulle radici della paura. Scavate nella vostra mente ponendovi domande come: quando è stata la prima volta che ho provato questa paura? A cosa era dovuta? Quali fattori hanno rafforzato questa paura nel corso del tempo?

Sarete sorpresi di scoprire che i fattori che hanno causato la vostra paura non esistono più o non sono più validi attualmente. Tuttavia, in molti casi, è come se ci dimenticassimo di aggiornare questa parte della memoria che continua ad alimentare una paura del tutto ingiustificata.

Infine, è chiaro che questo piccolo e semplice esercizio deve essere ripetuto più volte fino a quando si sente che la paura è sparita completamente. Non scoraggiatevi, ricordate che avete speso anni alimentando questa paura e che eliminarla non è qualcosa che si può fare dalla notte alla mattina.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Come eliminare la paura: Senti, osserva e rifletti
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons