13 giugno 2014

E tu: Reagisci o rispondi?



Victor Frankl disse una volta che: "tra stimolo e risposta c'è uno spazio. In questo spazio si trova il nostro potere di scegliere la risposta. E nella nostra risposta si nascondono la nostra libertà e la capacità di crescere come persone".

Purtroppo, molte persone trascorrono tutta la loro vita reagendo agli stimoli perché non trovano il tempo necessario per rispondere come dovrebbero. Queste persone sono marionette del destino, sono la grande massa che risponde agli stimoli senza pensarci troppo, lasciandosi trasportare dallo slancio del primo stimolo, senza chiedersi cosa c'è oltre, senza nemmeno chiedersi se c'è un'altra risposta possibile, e, soprattutto, ovviando alla loro parte di responsabilità.

Gli organismi più primitivi come i batteri, possiedono un sistema molto semplice che reagisce istintivamente agli stimoli ambientali. Tuttavia, la natura ci ha dato un enorme dono: grazie ai nostri lobi frontali siamo in grado di analizzare lo stimolo, di pensare alle possibili risposte e scegliere la migliore.

Quindi perché a volte reagiamo senza pensarci troppo?

A causa dei nostri pregiudizi, del sistema di credenze e delle risposte apprese. Per tutto il tempo della nostra vita abbiamo appreso una serie di comportamenti che si sono dimostrati utili in determinate circostanze. Ciò ci consente di risparmiare tempo e risorse cognitive. Pertanto, quando ci troviamo in una situazione simile alla precedente, ricorriamo a queste risposte predeterminate. Senza pensarci due volte, reagiamo come abbiamo imparato a fare, senza renderci conto delle diverse sfumature che potrebbe avere la nuova situazione.

Tuttavia, la crescita personale sta proprio in quello spazio di tempo nel quale dobbiamo rispondere. Se usiamo questo spazio per valutare le alternative e ottenere un quadro molto più completo della situazione, staremo maturando. Ricordate sempre che ciò che conta non è la prima emozione che vi assale, ma il modo in cui la esprimete.

La nostra libertà risiede proprio in quello spazio di riflessione che ci concediamo.

Imparare a rispondere, imparare a crescere

Ogni situazione è nuova perché è passato del tempo, perché siamo cambiati e perché le circostanze intorno a noi sono cambiate. Pertanto, ogni situazione merita una risposta, non una reazione automatica. Come possiamo fare?

- Considerare che tipo di persona volete essere. Volete essere parte della massa che reagisce istintivamente ad ogni sfida o volete fare uso della vostra libertà e scegliere la risposta più appropriata? Volete essere una persona che risponde in modo irascibile o preferite riflettere e prendere la migliore decisione possibile? Sono domande importanti, perché le vostre risposte, a lungo termine, possono arrivare a determinare la vostra vita.

- Riflettere sulle cause della vostra prima reazione. Perché abbiamo reagito in quel modo? Quale credenza limitante o stereotipo si trovano alla base della nostra reazione? Pensare ai modi in cui ci siamo comportati in passato ci permette di crescere come persona, ci mostrerà gli errori che abbiamo fatto permettendoci di non commetterli di nuovo.

- Analizzare la situazione e le possibili risposte alternative. Prendetevi del tempo per riflettere, ascoltate ciò che ognuno ha da dire, ma cercate di mantenere la mente aperta. Traete sempre le vostre conclusioni personali.

- Essere consapevoli che ogni azione ha una ripercussione. Forse non vedete il risultato immediatamente, ma le decisioni che prendete determinano chi siete emotivamente e spesso influiscono sulle persone che vi amano. Pertanto, prima di reagire sconsideratamente, pensate bene alle conseguenze delle vostre azioni.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

E tu: Reagisci o rispondi?
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons