16 aprile 2014

Le tentazioni : Una tecnica che aiuta a resistere


Se qualcuno vi desse una scatola di cioccolatini chiedendovi di tenerla con voi per alcuni giorni , riuscireste a resistere alla tentazione di mangiarne alcuni?  Questa è stata la sfida proposta a 135 persone che partecipavano ad uno studio il cui obiettivo era quello di confrontare l'efficacia di alcune tecniche per combattere le tentazioni.

La cosa interessante era rappresentata dal fatto che i ricercatori addestrarono 45 di queste persone con una tecnica che si basava nel fare credere loro di essere i conducenti di un autobus e che tutti i pensieri che avevano per i cioccolatini fossero i passeggeri. Ognuno avrebbe dovuto scegliere il modo migliore per controllare questi pensieri/passeggeri.

Un secondo gruppo è stato addestrato a immaginare che i propri pensieri fossero come delle onde di cioccolato e invece di tuffarsi nelle stesse dovevano immaginare di cavalcarle come se fossero dei surfisti. Infine, un terzo gruppo dovette apprendere una comune tecnica di rilassamento.

Ovviamente, tutti i partecipanti dovevano evitare di mangiare i cioccolatini e per facilitargli il compito venne anche chiesto a tutti di tenere un diario nel quale avrebbero riportato quando sarebbero stati sopraffatti dalla tentazione.

Trascorsi cinque giorni, i risultati non hanno lasciato spazio ai dubbi: la “tecnica dell’autobus” era il modo più efficace per superare la tentazione. Queste persone furono quelle che mangiarono meno cioccolatini, solo il 27% di loro infatti ha ceduto alla tentazione mentre il 45% delle altre persone aveva mangiato dei cioccolatini.

Perché questa tecnica si è dimostrata così efficace?

Prima di tutto, dovete sapere che questa tecnica fa parte di ciò che viene chiamato "scissione cognitiva", che non significa altro che ridurre le funzioni dei nostri pensieri modificando il contesto in cui si verificano. Scollegando la persona dai suoi pensieri si ottiene che questi siano percepiti come meno credibili e, di conseguenza, influenzeranno meno le loro decisioni.

Cioè, questa tecnica significa allontanarci dai nostri pensieri sia dal punto di vista razionale che emotivo. In questo modo, non li percepiamo più come idee pericolose, ma come semplici fatti che possiamo controllare usando le strategie più efficaci. In sostanza, in modo divertente, le tecniche di scissione cognitiva ci impongono di fermarci, fare un passo indietro, osservare la situazione in modo obiettivo e assumerne il controllo.

Così la prossima volta che dovete resistere ad una tentazione, immaginate di essere l'autista di un autobus ed i vostri pensieri i passeggeri. Come li controllereste?

Fonte:
Jenkins, K. & Tapper, K. (2013) Resisting chocolate temptation using a brief mindfulness strategy. British Journal of Health Psychology.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Le tentazioni : Una tecnica che aiuta a resistere
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons