11 aprile 2014

La gelosia: Perché si presenta in diverse forme?


Tutti in un momento dato della vita abbiamo provato gelosia, e questa può essere stata più o meno intensa. Anche se normalmente pensiamo che la gelosia sia un problema delle coppie, possiamo anche essere gelosi di altre persone. Fondamentalmente, la gelosia è un misto di diffidenza verso l’altro e di mancanza di fiducia in noi stessi.

Naturalmente, una cosa è essere gelosi in una determinata circostanza e tutt’altra cosa è comportarsi come una persona costantemente gelosa. In questi casi, la gelosia è estremamente dannosa, sia per coloro che la provano che per chi ne è il destinatario. Quando si cade nella gelosia patologica il rapporto ne soffre molto dato che uno dei due si sente soffocato, sente che gli è stata tolta la libertà e vuole recuperarla, anche se questo può significare rompere la relazione.

Qual è il meccanismo alla base della gelosia?

Indipendentemente dall’intensità e dalla frequenza della gelosia, le motivazioni che portano una persona ad essere gelosa sono sempre le stesse: profonda sfiducia e insicurezza. Questa è la base psicologica comune per ogni tipo di gelosia, anche se non è sempre facile notarne la presenza, soprattutto quando si verificano determinate circostanze che danno luogo alla gelosia.

In realtà, di solito la gelosia deriva da una situazione particolare, che agisce da elemento scatenante generando sentimenti di sfiducia e di insicurezza. A partire da questo punto, la fiducia nelle nostre capacità e nella possibilità di “meritare” l’amore dell’altra persona comincia a svanire al punto che crediamo di non meritare di essere amati.

Si origina così un circolo vizioso nel quale più siamo sospettosi e più aumenta il nostro senso di abbandono e, a sua volta, la gelosia nei confronti dell’altro. Ovviamente, se a questo si aggiunge che alcune persone pensano di possedere l’altro come se si trattasse di un oggetto, allora ci rendiamo conto che abbiamo una bomba ad orologeria nelle nostre mani, pronta ad esplodere in qualsiasi momento e per qualsiasi scusa.

I tipi più comuni di gelosia

- Gelosia da bambini. Si tratta della gelosia che si presenta durante l’infanzia ed è sempre diretta o verso i fratelli o verso i genitori. Di solito appare come conseguenza di forme educative inadeguate, come quando si fa credere ai propri figli che solo loro siano degni di ricevere amore, regali e attenzioni. Si deve essere consapevoli che i bambini credono di essere il centro dell'universo ed hanno una visione egocentrica del mondo, in modo tale che il compito dei genitori è quello di insegnare loro a condividere e prendere il posto dell'altro. La buona notizia è che nella maggior parte dei casi, se gestito correttamente, questo tipo di gelosia tende a scomparire con il tempo.

- Gelosia sul lavoro. Si tratta del genere di gelosia che nasce sul posto di lavoro e riguarda generalmente l’efficienza ed i risultati in campo professionale. Nella maggior parte dei casi si inizia con un semplice “confronto” con i colleghi (considerando i loro risultati o come vengono trattati), che a sua volta genera un sentimento di inferiorità e insicurezza.

Di solito, se non si supera, questo tipo di gelosia può renderci la vita molto difficile e giungere anche ad influenzare le nostre relazioni con i colleghi oltre alla qualità del nostro lavoro.

- Gelosia in amore. Si tratta della gelosia che si prova nel rapporto di coppia e dipende dalla paura di perdere l’affetto e l’amore dell’altro. Nella maggior parte dei casi questa gelosia è legata ad una terza persona, che viene considerata un "rivale". Questo tipo di gelosia appare come risultato della mancanza di fiducia nella coppia e verso noi stessi. Di solito, se non riusciamo a ripristinare la fiducia nella coppia, questi sentimenti possono degenerare e causare la rottura del rapporto.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

La gelosia: Perché si presenta in diverse forme?
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons