8 aprile 2014

Esercizi di rilassamento: Un programma in 5 passi


Tutti noi abbiamo delle preoccupazioni, dei problemi quotidiani che ci causano molto spesso dello stress. Questo è normale, ma se lasciamo che lo stress si accumuli finirà per causarci dei danni. È quindi essenziale imparare a rilassarsi e a farlo in modo rapido ed efficiente.

Infatti, le tecniche per affrontare lo stress sono molto semplici, ma questo non significa che siano conosciute da tutti e neppure che ci ricordiamo di applicarle. In passato, ho avuto occasione di spiegare in dettaglio alcune delle tecniche di rilassamento più comuni, ora vorrei fare riferimento a degli esercizi di rilassamento che rappresentano un metodo più veloce ideato da alcuni psicologi dell'Università di Seattle. Il loro scopo è quello di ridurre le emozioni negative generate dalle preoccupazioni quotidiane.

Rilassamento rapido in cinque passi

1. Sii consapevole. Questo è un passo che di solito viene saltato perché la maggior parte di noi pensa che le persone intelligenti sappiano cosa significhi, ma in realtà pochi di noi riescono ad immergersi così profondamente dentro se stessi da individuare esattamente il motivo per cui sono nervosi o stressati.

Pertanto, tenete un diario relativo all’ansia che provate, dove riportate come vi sentite fisicamente ed emotivamente e cercate di trovare la causa di questo problema. Questo è un passo importante perché vi renderà consapevoli non solo di come vi sentite ma vi stimolerà anche a riflettere sulla vostra vita quotidiana e sulle strategie che normalmente usate per affrontarla.

2. Impara a respirare. Per combattere l'ansia la strategia migliore è quella di respirare profondamente, inspirando prima l'aria attraverso il naso e poi espirandola delicatamente attraverso la bocca.

Focalizzare l'attenzione sul respiro è molto utile. In primo luogo, in questo modo sentiamo di avere il controllo della situazione e, secondo, questo permette di inviare un segnale al nostro cervello per confermare che va tutto bene. Come risultato, ci sentiamo subito più sicuri, fiduciosi e rilassati.



3. Controlla i pensieri. Quando una persona si sente ansiosa e stressata, i suoi pensieri tendono ad essere intensi e frenetici, nella sua mente si incrociano decine di idee alla velocità della luce. Questo ottiene solo di creare più ansia. Così, quando vi sentite in questo modo, basta ripetere a voi stessi: "Io mi sto rilassando", "Sto calmando i miei pensieri." Quando si ripetono queste parole per alcuni minuti, si obbliga il cervello a spezzare la catena dei pensieri ripetitivi che avevate creato.

4. Coinvolgiti in diverse attività. Infatti, quando una persona ansiosa e stressata resta seduta tranquillamente a fare nulla, i pensieri ritorneranno a torturarla. Così, quando vi sentite ansiosi, sforzatevi di dedicarvi a qualsiasi attività piacevole che richieda una certa energia mentale. Questo vi permetterà di tenere la mente occupata.

5. Dormi. Le persone ansiose hanno spesso difficoltà a dormire, così che il loro cervello non riceve sufficiente riposo e il giorno successivo saranno ancora più irritabili. Pertanto, quando si hanno molti dubbi o ci si sente stressati, si dovrebbe dormire almeno sei ore di seguito.

Fonte:
Paukert, A. L. et. Al. (2013) The Peaceful Mind Manual: A Protocol for Treating Anxiety in Persons With Dementia.Behavior Modification.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Esercizi di rilassamento: Un programma in 5 passi
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons