28 febbraio 2014

Smettere di mangiarsi le unghie: Come?


L'abitudine di mangiarsi le unghie è più comune di quanto si possa pensare. Alcuni studi hanno scoperto che circa un quarto dei bambini lo fa regolarmente. Tra gli adolescenti il problema è ancora maggiore, vi sono ricerche che suggeriscono che il 45% di questi si mordano le unghie. E sorprendentemente, l’arrivo dell'età adulta non aiuta molto in quanto circa il 50% delle persone hanno questa abitudine chi più chi meno.

Fortunatamente, questa è un'abitudine che si può sradicare o almeno controllare, applicando la giusta strategia.

1 . Lo voglio. Può sembrare un'idea banale o una verità lapalissiana, ma il fatto è che qualsiasi modifica comportamentale deve essere desiderata. Questo significa che non ci si può svegliare un giorno e far finta di smettere di mangiarsi le unghie e il giorno dopo dimenticare tutto. Per raggiungere un obiettivo, ci si deve sentire davvero motivati al cambiamento, dovete desiderare profondamente l’eliminazione di questa abitudine.

Un trucco per incoraggiare la motivazione è quello di enfatizzare gli aspetti negativi che comporta mangiarsi le unghie e mettere a fuoco tutti i benefici che ne deriverebbero se si ottiene di liberarci da questa.

2. Non sopprimere il desiderio. So che può sembrare una contraddizione, ma la letteratura psicologica è piena di esperimenti che dimostrano che cercare di rimuovere qualcosa che è profondamente radicato in noi può solo produrre l'effetto opposto. É come quando ti chiedono di non pensare agli “orsi bianchi”, dal momento in cui vi viene chiesto di non farlo, l'immagine degli orsi polari iniziano a tornarti più volte consecutivamente alla mente.

3. Sostituisci la cattiva abitudine con una buona. Una delle chiavi per cambiare un abitudine è quella di sostituirla con un altra, sostituirla magari con un comportamento positivo e sano. Così, quando si ha voglia di mangiarsi le unghie, basta scegliere di masticare una gomma, mangiare una mela o giocare con una palla, per esempio.

4. Utilizza facilitatori di cambiamento. Alcune persone si mordono le unghie ma spesso non si rendono neppure conto di cosa stanno facendo. Per questa ragione alcune persone utilizzano dei facilitatori di cambiamento, cioè,  applicano cose che possono rappresentare un segnale d’allarme. Ad esempio, dipingersi le unghie di un colore brillante è un trucco che funziona molto bene aiutandoci a ricordare il problema.

5. Individua le situazioni che scatenano l’abitudine. Anche se non lo avete notato, di solito ci sono situazioni che scatenano l'abitudine di mangiarsi le unghie. Sarebbe auspicabile tenere un diario nel quale annotare le diverse situazioni nelle quali avete la tendenza di mangiarvi le unghie durante il giorno. Una volta identificate, basterà evitarle.

Ultimo ma non meno importante, congratulatevi con voi stessi quando è passato una intera giornata o una settimana, senza che siate caduti nella tentazione di mangiarvi le unghie. È essenziale che vi rallegriate sempre con voi stessi per le mete che avete conquistato, anche quando queste rappresentano solo dei piccoli passi.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Smettere di mangiarsi le unghie: Come?
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons