8 novembre 2013

Essere concreti: La chiave per il cambiamento

Quante volte avete letto un libro di quelli che rappresentano dei manuali psicologici o di produttività personale e avete pensato che vi avrebbe cambiato la vita completamente ma poi non è successo nulla? Perché avete le migliori intenzioni di essere più produttivi, competenti, una persona migliore … ma non riuscite a diventarlo? Probabilmente perché vi è sfuggito un concetto fondamentale: essere concreti.

Sì, siamo molto bravi ad apprendere la teoria ma meno nel metterla in pratica. Ci arrestiamo nella fase del desiderio e dell’intenzione di … ma senza essere capaci di agire concretamente. Insomma, le nostre motivazioni restano nel limbo senza trasformarsi in azioni che ci aiutano a cambiare.

Fortunatamente, il primo passo da fare per risolvere questo problema è quello di rendersi conto che siamo intrappolati a metà strada tra le nostre intenzioni e la possibilità reale di metterle in pratica.

Una volta che siamo consapevoli che tutta l’informazione che abbiamo letto risulta molto interessante ma che non ci ha condotto in nessun posto, sarebbe giunto il momento di pensare come la teoria si applica al nostro caso. Questo è il momento di essere concreti.

A questo proposito, l’aspetto più importante è quello di cambiare il proprio modo di affrontare le cose. L’affermazione: “Io voglio essere produttivo” è diversa da quella: “Finirò proprio ora il progetto che da due settimane ho dimenticato nell’archivio”.

Nello stesso modo, non serve a nulla riconoscere che alcune abitudini ci fanno male se non si agisce per cambiarle. Per esempio, è diverso dire: “Quando navigo in Internet perdo del tempo” con affermare che: “Programmo subito adesso un allarme sonoro che mi indichi quando ho superato il tempo che posso perdere navigando”.

Sono esempi molto semplici ma che inviano un messaggio chiaro: dietro ad una trasformazione non vi è solo il desiderio ma anche la volontà di cambiare e cercare le strategie per ottenerlo.

Ricordate che non esistono bacchette magiche o ricette miracolose da applicare a tutto e tutti. Ogni consiglio che leggete è solo un indicazione dalla quale dovrete estrarre la vostra lezione e cercare poi il modo migliore per applicarla.

Mi piace pensare che ognuno di noi è come un grande albero. Certamente non chiederemmo al pero di darci delle mele, ma con un innesto fatto sapientemente, forse sarà possibile ottenere delle pere al sapore di mela o forse di pesca. Questo significa che dobbiamo assumere quei consigli che si possano realmente applicare a noi, sforzarci di mettere in pratica tutte le strategie che conosciamo e infine avere pazienza per vedere il cambiamento.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Essere concreti: La chiave per il cambiamento
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons