12 settembre 2013

Creatività: Qual è il momento in cui siamo più creativi

Esistono migliaia di tecniche molto complicate il cui obiettivo è quello di fomentare la creatività, ma esistono anche decine di piccoli trucchi che ci permetteranno di essere più creativi con il minor sforzo possibile. Precisamente uno di questi è scegliere il momento più adeguato per sviluppare le attività nelle quali necessitiamo di originalità.

I ricercatori Mareike Wieth e Rose Zacks dopo avere coinvolto in uno studio 428 studenti, sono giunti alla conclusione che: se siete persone particolarmente efficienti alla sera allora il momento più creativo della giornata sarà per voi la mattina presto, mentre che al contrario, se vi alzate presto la mattina e siete attivi ed efficienti da subito, la sera sarà quando avrete maggiori opportunità di essere più creativi.

Per giungere a queste conclusioni i ricercatori hanno identificato quali erano gli studenti che si alzavano presto la mattina e quali invece erano più produttivi alla sera. In seguito, chiesero loro di risolvere sei problemi: tra questi, tre richiedevano soluzioni di tipo “insight” e tre soluzioni analitiche. Per risolvere ogni problema gli studenti avevano a loro disposizione solo 4 minuti.

La metà dei partecipanti venne valutato nelle prime ore del mattino, verso le 8.30, mentre che il resto fu analizzato tra le 16 e le 17 del pomeriggio.

Infine si riscontrò che gli studenti ottennero migliori risultati nei problemi di insight quando li affrontavano nell’orario ottimale per loro. Quando chi si alzava presto la mattina veniva valutato alla sera e viceversa quelli più a loro agio alla sera venivano valutati alla mattina, si riscontrarono indici di successo del 56, 22 e 49% (rispettivamente, per ognuno dei problemi proposti). Tuttavia, quando l’orario venne invertito, gli indici di successo si ridussero a 51, 16 e 31%.

Perché accade questo?

Essenzialmente a causa del fatto che i problemi da risolvere in una prospettiva creativa utilizzando l’insight richiedono un’approssimazione non convenzionale. Ed è più facile ottenere questa prospettiva quando abbiamo sonno; cioè, quando la nostra corteccia prefrontale è più inibita. Questo è dovuto al fatto che la corteccia prefrontale tende ad agire come un filtro critico che in molte occasioni non lascia affiorare le idee più originali. Però, quando la stessa abbassa la guardia, possono apparire delle idee molto più originali e audaci.

Fonte:
Wieth, M. & Zacks, R. (2011) Time of day effects on problem solving: When the non-optimal is optimal. Thinking and Reasoning; 17 (4): 387-401.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Creatività: Qual è il momento in cui siamo più creativi
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons