6 settembre 2013

Ansia: Come superare quella causata da distorsioni cognitive

Una interessante ricerca realizzata da Edna Foa ha avuto come obiettivo di chiedere alle persone che soffrivano di ansia sociale quali fossero le loro aspettative in merito a diversi eventi. In pratica, si cercava di stabilire attraverso delle risposte a delle domande, quali fossero le conseguenze di un evento negativo e quali probabilità ci fossero che questo accadesse.

I risultati indicarono che le persone che soffrivano di ansia sociale sopravvalutavano le probabilità che potesse prodursi un evento negativo. In sostanza, pensavano che questo tipo di eventi e le loro conseguenze fossero più probabili, così che realizzavano quelle che in Psicologia si conoscono come “previsioni negative”. Il fatto curioso era che queste persone si mostravano catastrofiste solo in merito agli eventi sociali.

Una delle ragioni per le quali le persone che soffrono di ansia sociale esagerano le probabilità che possano verificarsi questi eventi negativi, dipende dal fatto che ignorano l’informazione reale che contraddice le loro aspettative e i loro calcoli. Per questo, superare l’ansia sociale è più facile che affrontare l’ansia generalizzata.

Tre consigli per superare l’ansia sociale

Di seguito vi lascio alcuni consigli che vi aiuteranno a superare l’ansia sociale lavorando sulle distorsioni cognitive, cioè, su ciò che credete reale ma che non lo è:

1. Chiedi agli altri: uno dei problemi principali delle persone che hanno pensieri catastrofici è che non confrontano le loro idee con le opinioni degli altri, per questo non possono avere una prospettiva obiettiva delle cose. Di fronte al dubbio, chiedi l’opinione di familiari, amici e conoscenti, condividi le tue preoccupazioni e chiedi agli altri quali possibili conseguenze immaginano relativamente ad una situazione specifica.




2. Esamina le tue esperienze: spesso, portati dall’emotività del momento, non siamo in grado di valutare obiettivamente una situazione. Tuttavia, se ti prendi del tempo per riflettere sul passato, ti renderai conto che la maggioranza delle tue paure sono infondate e che le conseguenze di un problema sono minori di quelle che puoi pensare.

3. Riconsidera la validità delle tue convinzioni: invece di pensare che finirà il mondo (il tuo) se ti dovesse capitare questo o quello, pensa se per caso in qualche occasione qualcuno è morto in seguito alle conseguenze di ciò che consideri una tragedia. Ti renderai conto che, a parte qualche momento negativo, le conseguenze non sono poi così gravi, sei tu che le ingigantisci nella tua mente.

Fonte:
Foa, E.; Gilboa, E. & Franklin, M. (2000) Anticipated Reactions to Social Events: Differences Among Individuals with Generalized Social Phobia, Obsessive Compulsive Disorder, and Nonanxious Controls. Cognitive Therapy and Research; 24(6): 731-746.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Ansia: Come superare quella causata da distorsioni cognitive
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons