15 aprile 2013

Pornografia: effetti negativi o positivi?


Sono molti coloro che assumono una posizione ipercritica rispetto alla pornografia senza neppure soffermarsi a riflettere un po’ sul tema. Forse molti adottano questo atteggiamento di rifiuto perché risulta molto più comodo, ma è certo che la pornografia è un fenomeno con molte sfumature e rifiutarla in toto senza avanzare argomenti solidi non è la miglior soluzione.

Per esempio, alcuni ricercatori dell’Università delle Hawaii, si sono chiesti se la pornografia potrebbe aiutare a ridurre la tendenza a commettere reati di natura sessuale. Infatti una delle teorie in merito alla pornografia è che questa avrebbe un potere catartico così da permettere alle persone di canalizzare quei desideri che non possono mettere in pratica.

I risultati di questa ricerca confermano questa ipotesi; cioè, la pornografia sarebbe come una sorta di oggetto sostitutivo mediante il quale le persone canalizzano i comportamenti che non vengono permessi dalla società.

Lo studio in questione ha preso in considerazione il caso della Repubblica Ceca. Segnaliamo che in questo paese negli anni tra il 1948 e il 1989, la pornografia era fortemente penalizzata ma a partire dal 1990 venne completamente liberalizzata senza nessun limite. I ricercatori hanno semplicemente monitorato la quantità di crimini a sfondo sessuale che sono stati commessi. Per fare ciò si sono avvalsi degli archivi del Ministero degli Interni e hanno raccolto i dati relativi ai tentativi di violenza carnale, le violenze avvenute e le violenze e abusi commessi ai danni di minori. Quali furono i risultati?

Gli abusi sessuali su minori diminuirono drasticamente e non si riportò alcun aumento nel resto dei delitti a sfondo sessuale da quando la pornografia esplicita venne liberalizzata. Questi risultati confermano ricerche realizzate in altri paesi come Canada, Croazia, Hong Kong, Germania e Danimarca.

Tuttavia, questo non significa che la pornografia sia del tutto positiva dato che il consumo di questo tipo di materiale (soprattutto da parte di persone con problemi psichici) potrebbe causare dipendenza. Infatti, l’associazione statunitense Sex Addicts Anonymous, afferma che vi siano tra i 7 ed i 14 milioni di americani che soffrono di un qualche tipo di dipendenza sessuale promossa dalla pornografia stessa.

Il lato più negativo della pornografia viene segnalato nel libro: “The social cost of pornography” nel quale si afferma che :

- Le persone che consumano frequentemente materiale pornografico credono che la loro vita sessuale sarà migliore ma alla fine terminano soffrendo problemi gravi nelle relazioni di coppia e disturbi come l’eiaculazione precoce.

- Le donne che sanno che il marito o il compagno consuma pornografia si sentono tradite e arrabbiate, perdendo così la fiducia nel compagno.

- In un analisi che ha interpellato 1.600 avvocati statunitensi, si è potuto riscontrare che il 56% dei casi di divorzio trattati, riferivano di un interesse ossessivo per i siti web a contenuto pornografico e questa era una delle cause della separazione.

Ovviamente, la maggioranza dei film pornografici mostrano una realtà che si mostra distante dalla vita comune e nella quale la donna assume un ruolo materiale, quello di donna oggetto. Questo fa sì che quando le persone desiderano trasferire ciò che hanno visto nella vita quotidiana, trovano seri problemi e causano difficoltà al rapporto di coppia.

Così, come si può riscontrare, gli studi relativi alle conseguenze sociali e personali della pornografia differiscono ma non vi è la necessità di continuare a realizzare nuove ricerche in questo ambito dato che le conclusioni sono evidenti: la pornografia (come altre realtà o sostanze) può avere alcuni effetti positivi ma il cattivo uso che si fa della stessa o il consumo eccessivo causano certamente danni gravi.

Fonti:
Eberstadt, M. & Layden, M. A. (2010) The social costs of pornography. A statement of findings and recommendations. New Jersey: Witherspoon Institute.
Diamond, M.; Jozifkova, E. & Weiss, P. (2010) Pornography and Sex Crimes in the Czech Republic. En: Universidad de Hawai.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Pornografia: effetti negativi o positivi?
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons