25 febbraio 2013

Ansia per gli esami, come eliminarla



Tutti noi, prima o poi, abbiamo dovuto affrontare l’ansia prima degli esami, che si sia trattato di semplici prove scolastiche,  gli esami per la patente di guida o un test di selezione per un posto di lavoro. Quest’ansia proviene in gran parte dal fatto che ci sentiamo scrutinati, sappiamo che verranno giudicate le nostre capacità e desideriamo ottenere il maggior punteggio possibile.

Tuttavia, ci sono persone che vengono assalite da un tale livello d’ansia che questa impedisce loro di ottenere una buona qualificazione, anche quando hanno tutte le capacità e l’informazione necessarie per passare con successo la prova.

Alcuni per calmarsi, ricorrono a psicofarmaci o ad altre terapie pseudoscientifiche. Altri che conoscono meglio la psiche umana si sottopongono ad una sessione di rilassamento ma certamente esiste una tecnica ancor più semplice per vincere l’ansia per gli esami: scrivere su di un foglio le sensazioni che stiamo vivendo.

Uno studio pubblicato di recente sulla rivista Science e sviluppato dall’Università di Chicago, ha dimostrato a livello sperimentale questa tecnica.

I ricercatori hanno sottoposto un gruppo di studenti universitari a due prove di tipo matematico. La prima è stata utilizzata come prova di controllo per determinare l’impegno di base mentre nel secondo caso venne detto agli studenti che i risultati ottenuti avrebbero influito sulle note scolastiche.




La parte interessante consisteva nel fatto che agli studenti venne chiesto di scrivere le loro paure appena dieci minuti prima di fare il test. Quale fu il risultato?

Gli studenti che scrissero le loro preoccupazioni ottennero un punteggio migliore del 5% nel primo test. Tuttavia, gli studenti che semplicemente affrontarono l’esame sotto stress ottennero un punteggio peggiore del 12%. Questo non solo conferma che la paura e l’ansia riducono le nostre prestazioni ma che trascrivere il nostro stato d’animo ci permette di controllare le nostre paure. Perché?

Una delle possibili spiegazioni è che scrivere dei nostri stati d’animo ci permette di riflettere sulle cause degli stessi e in questo modo prendere una certa distanza da questi. In questo modo realizziamo che molte delle nostre paure non hanno un fondamento reale e così siamo in grado di superarle. Probabilmente per questo motivo, quando ancora non esisteva la psicologia, le persone avevano già comunque l’abitudine di tenere un diario dato che si conosceva già molto bene il potere terapeutico della scrittura.

Fonte:
Ramirez, G. & Beilock, S. L. (2011) Writing About Testing Worries Boosts Exam Performance in the Classroom.Science; 331(6014): 211-213. 

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Ansia per gli esami, come eliminarla
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons