24 marzo 2012

Le donne e lo shopping: i giorni in cui una donna è più propensa agli acquisti...

Noi donne abbiamo la fama di amare lo shopping e probabilmente questa fama è ben meritata perchè almeno nel mio caso, non riesco a ricordare dove ho parcheggiato l’auto ma ricordo con precisione dove si trovano tutti i miei negozi preferiti in tutte le città in cui sono stata.

Ora arriva un nuovo studio che dimostra come, indipendentemente da questo amore per gli acquisti (passione o consumopatia), il comportamento femminile relazionato con gli acquisti si vede condizionato anche dagli ormoni. Per essere piú specifici, i ricercatori della Carlson School dell’Università del Minnesota, affermano che durante l’ovulazione le donne tendono ad utilizzare capi d’abbigliamento più sensuali e le loro decisioni sono meno ponderate.

Questi ricercatori affermano che durante il perido dell’ovulazione le donne tendono incosciamente a mostrarsi più competitive tra di loro nel tentativo di attrarre l’attenzione degli uomini e questo genera un comportamento più sensuale e nello stesso tempo scatena il desiderio di acquistare tutti quei prodotti che risaltano la bellezza femminile.

Lo studio venne realizzato in un modo un poco curioso. Vennero presentate una serie di fotografie di donne attraenti a 60 donne que si trovavano in periodo di ovulazione e in seguito venne loro chiesto che capi di vestiario o accessori avrebbero comprato loro stesse. Risultato?

Quando alle donne venivano mostrate le foto di altre donne attraenti che vivevano nella stessa località, queste sceglievano prodotti più cari e più sexi senza preoccuparsi troppo del prezzo. Al contrario, le donne che osservavano immagini di altre donne non attraenti o che vivevano a migliaia di chilometri di distanza, non manifestavano questo atteggiamento.

Ovviamente, questo cambiamento nell’atteggiamento verso gli acquisti non è una decisione cosciente e le donne che non si trovano nel periodo di ovulazione non mostrano neppure loro questo atteggiamento. Tuttavia, chi si occupa di vendite potrebbe approfittare di questa “debolezza” femminile.

Va comunque detto che sarebbero necessari altri studi per dimostrare inconfutabilmente che gli ormoni femminili influenzino il comportamento in fase di acquisti. Ma risulta sempre una idea interessante anche solo il poter immaginare fino a dove fattori legati all’inconsapevolezza o alla genetica potrebbero incidere sui nostri comportamenti e le nostre decisioni.


Fonte:
Durante, K. (2010) Ovulation, Female Competition, and Product Choice: Hormonal Influences on Consumer Behavior.Journal of Consumer Research; DOI: 10.1086/656575.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Le donne e lo shopping: i giorni in cui una donna è più propensa agli acquisti...
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons