16 luglio 2011

Cellulare: l’uso eccessivo può condizionare il sonno


Continuano a giungerci sempre alcuni dati molto controversi per stimolarci a considerare l’utilizzo della tecnologia in una prospettiva differente, soprattutto per quanto riguarda la tecnologia relativa all’utilizzo dei telefoni cellulari che da tempo a questa parte sono sotto osservazione da prate delle più diverse specialità scientifiche.

Sappiamo molto bene che i giovani sono tra coloro che maggiormente utilizzano il telefono cellulare e le sue diverse applicazioni. Non è quindi strano che i ricercatori si siano concentrati sulla popolazione giovane per analizzare l’impatto che ha l’utilizzo continuativo del telefonino.

Lo studio in questione venne sviluppato dall’Accademia di Sahlgren in Svezia, e analizzò 21 giovani “sani” con età comprese tra i 14 ed i 20 anni. I volontari avevano un ritmo di lavoro o di studio regolare e non presentavano problemi di sonno. Si stabilirono due gruppi: ai giovani che appartenevano al gruppo di controllo vene permesso di realizzare (quotidianamente) fino a cinque chiamate telefoniche e/o inviare messaggi di testo, mentre che al gruppo sperimentale venne permesso di realizzare oltre 15 chiamate e/o inviare messaggi di testo. Da sottolineare che alcuni giovani di quest’ultimo gruppo solevano utilizzare il telefonino oltre 30 volte al giorno mentre che un caso eccezionale lo utlizzò fino a 200 volte. Lo studio si estese durante una settimana e in seguito i volontari dovevano rispondere a un questionario que ne valutava lo stile di vita e le abitudini di sonno.

I risultati mostrarono che i giovani che potevano usare il telefonino senza restrizioni mostravano sintomi di stanchezza, trascuravano il loro stile di vita, consumavano una maggior quantità di bibite energetiche e presentavano difficoltà nel conciliare il sonno e lo stesso diveniva intermittente, alternandosi a periodi di veglia. In questo modo erano più sensibili allo stress e alla fatica.

I ricercatori affermano che la spiegazione a questo fenomeno si incontra nel fatto che la necessità di sentirsi connessi in ogni momento li fa sentire sotto pressione e, soprattutto, sperimentano in modo particolare la pressione che il gruppo esercita su di loro dato che devono essere “disponibili” in ogni momento. Tuttavia, questo è un fenomeno che possono sperimentare non solo i giovani ma che potrebbe manifestarsi a qualsiasi età.

Fonte:
American Academy of Sleep Medicine (2008, Junio). Excessive Mobile Phone Use Affects Sleep In Teens, Study Finds. In :ScienceDaily.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Cellulare: l’uso eccessivo può condizionare il sonno
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons