16 marzo 2011

Distinguiamo bene le caratteristiche somatiche delle diverse etnie?

Quando studiavo all’università mi capitò di avere nell’aula con me alcuni studenti cinesi, e devo dire che necessitai di tempo per riuscire a differenziare i loro volti e con mia grande sorpresa, quando divenimmo amici, loro mi confessarono che avevano lo stesso problema: ci risulta difficile differenziari i volti di persone che provengono dallo stesso gruppo etnico ma diverso dal nostro in modo da distinguerli l’uno dall’altro. Perchè?

La risposta è controversa; alcuni ricercatori sostengono che esista una predisposizione innata nel processare i volti delle persone che provengono dallo stesso gruppo etnico, altri assicurano che si tratti di un apprendimento eminentemente sociale.

Per chiarire le ragioni di questa peculiarità Bar-Haim ed i suoi colleghi hanno studiato la velocità del processamento facciale dei neonati di tre mesi e mezzo.

I piccoli da tre gruppi etnici: israeliti di ceppo caucasico, etiopi di origine africana e israeliti di origine africana (una mescolanza di etnie). Ai piccoli, in braccio alle loro madri, vennero mostrate otto coppie di volti composte da immagini di africani e caucasici. Così, vennero valutati i punti di fissazione dei piccoli mentre osservavano i volti ed il tempo di durata dell’osservazione, ipotizzando che un’osservazione prolungata significasse una preferenza del bimbo per un volto in particolare.

I risultati dimostrarono che i piccoli caucasici osservano più a lungo i volti caucasici mentre i bimbi etiopi osservano più a lungo i volti africani. Tuttavia, i bimbi israelita-africani non mostrarono una preferenza per uno o per l’altro gruppo etnico.

Questa semplice ma curiosa ricerca indica che a tre mesi di età quando i bambini con volti simili hanno già sviluppato una preferenza percettiva, hanno assimilato un ambiente facciale prototipico così che a posteriori gli sarà difficile riconoscere volti diversi da quelli a cui sono abituati.

Un esperimento interessante senza dubbio alcuno.

Fonte:
Bar-Haim, Y.; Ziv, T.; Lamy, D. & Hodes, R. (2006) Nature and Nurture in Own-Race Face Processing. Psychological Science, 17(2): 159-163.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Distinguiamo bene le caratteristiche somatiche delle diverse etnie?
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons