17 settembre 2010

Déjà Vu. I dati che non conosciamo

Approssimativamente due terzi della popolazione mondiale ha esperimentato il fenómeno del “giá vissuto” in un momento della loro vita. Attualmente i racconti di queste esperienze sono in aumento, forse proprio perché la scienza le ha spogliate della loro matrice mistica o demoniaca e le persone si sentono piú libere di riconoscere di aver vissuto sensazioni di questo tipo.

L’incidenza del déjà vu diminuisce con l’etá, aumenta con il livello di educazione ed é piú comune tra le persone che viaggiano e che presentano credenze abbastanza liberali, siano esse di ordine politico o religioso.

Le persone hanno esperienze di déjà vu principalmente quando sono coinvolte in attivitá rilassanti ed in compagnia di amici anche se una tappa anteriore di fatica o stress precede quasi sempre il fenomeno. L’esperienza in sé é relativamente corta, dura all’incirca tra i 10 edi 30 secondi ed é piú frequente alla sera e nei fine settimana.

Questo fenomeno é abbastanza comune: il 14% delle persone dice di averlo vissuto solo una o due volte nella loro vita, il 19% tre o quattro, il 23% da cinque ad otto ed il 44% nove o piú.

In una buona percentuale delle occasioni le esperienze “familiari” si relazionano con sogni anteriori, come dire, i ricordi relazionati hanno la loro origine nei sogni.

Alcuni dati assicurano che questo fenomeno é piú comune tra gli schizofrenici che tra le persone normali, anche se tra di essi l’esperienza puó durare tra alcuni minuti ed ore.

Anche se le reazioni emotive delle persone di fronte all’esperienza sono molto diverse, normalmente sono positive e mostrano curiositá e sorpresa.

Il fenomeno é stato al centro dell’attenzione scientifica fin dal 1800 e da allora si sono presentate piú di 30 spiegazioni diverse allo stesso. Il termine si cominció ad utilizzare alla fine del 1800 anche se la data esatta non é stata precisata ed il suo uso non si rese pubblico se non molti anni piú tardi.

Senza dubbio si tratta di una esperienza interessante.


Fonte:
Brown, A. S. (2003) A review of the Déja Vu experiences. Psychological Bulletin, 129(3): 394-413.

CONDIVIDI

Continua ad alimentare i tuoi neuroni

Déjà Vu. I dati che non conosciamo
4/ 5
Oleh
Invert

Jennifer Delgado Suárez

Psicologa di professione e per passione, mi dedico a dar forma e contenuto alle parole. Scopri i miei libri

ALIMENTA I TUOI NEURONI

La psicologia sotto una nuova luce...

Vedi i Commenti
Nascondi i Commenti

Prima di scrivere un commento leggi queste regole:
-Non scrivere commenti offensivi o a scopo pubblicitario.
-Sii conciso, non fare commenti troppo lunghi.
-Rispetta il tema del post.
-Non scrivere in maiuscolo, sarebbe come se stessi gridando.
-Il commento non sarà pubblicato immediatamente perché verrà moderato, abbi un poco di pazienza.
Tutti i commenti che non rispetteranno questi requisiti fondamentali saranno eliminati. Non si tratta di una questione personale ma piuttosto si cerca di preservare lo stile del blog.
Grazie per condividere la tua esperienza!

Vedi EmoticonsNascondi Emoticons